Esiste oggi il sistema di liberarsi di Cryptolocker senza pagare riscatti

Oggi inizia ad essere possibile liberarsi di Cryptolocker, senza pagare un euro di riscatto. Tramite procedure specifiche siamo infatti in grado di risolvere, recuperando i dati, e senza l’utilizzo di altri software.

Cosa è Criptolocker?
Molto spesso capita che attraverso siti non sicuri o attraverso email di posta elettronica camuffate (quindi finte email di corrieri, poste, banche e altri servizi pubblici o privati) ci vengano inviati malware e virus.
Le email possono essere ben artefatte, possono contenere gli stessi loghi e colori, anche se ad un occhio attento possono mostrare qualche difetto o errore (anche grammaticali nel testo).
Comunque può capitare che, nella fretta (e nella effettiva attesa di una comunicazione), si clicchi aprendo l’allegato. A questo punto, inesorabilmente, e senza averne consapevolezza, possiamo incappare in danni irrimediabili o quasi.
Uno dei più famigerati software degli ultimi tempi è CryptoLocker: si tratta di un tipo di malware, che attacca i sistemi operativi Windows e che fa una cosa potenzialmente devastante: in pratica, una volta installatosi nel sistema, cripta di colpa i file contenuti nel pc, rendendoli quindi totalmente inaccessibili, se non dietro il pagamento di un “riscatto”.
Liberarsi di CryptoLocker non è facile, per nulla, tanto che alcuni esperti, “affermano che pagare sia l'unico modo per riavere i file”.
In realtà non è così, anche se le operazioni per riprendere controllo dei file cifrati sono complicate. Comunque da oggi si può fare, con un buon margine di possibilità.

Nessun commento ancora

Lascia un commento